Il Montenegro mi accoglie benissimo, con un poliziotto alla dogana che mentre controlla stancamente i miei documenti si illumina leggendo la mia città natale. ”Ah Genova, Zampdoria, Mihajlović!” . Io sono interessato al calcio quanto Iva Zanicchi alla comunità europea; tuttavia mi sembra molto opportuno discorrere con lui di questo piuttosto che di documenti, assicurazioni e numeri di telaio, così lo assecondo. In un curioso mix di italiano, inglese e montenegrino mi fa capire che lo considera un grande allenatore ma soprattutto che lo stimava moltissimo da calciatore…